Loading...

In primo piano | Speciale Cultura e Made in Italy

Regali a Palazzo, artigianato da “toccare con la mano”

Tredicesima edizione in programma dal 6 al 9 dicembre a Palazzo Re Enzo. Tante le esperienze da vivere e da regalare

Regali a Palazzo, artigianato da “toccare con la mano”

Dal 6 al 9 dicembre torna la 13° edizione di Regali a Palazzo, evento natalizio di Bologna che si pone l’obiettivo primario di promuovere le creazioni artigianali di qualità dei diversi settori che caratterizzano il nostro territorio: enogastronomia, moda, oreficeria, benessere, artigianato artistico, arredamento, editoria, in un contesto raffinato ed originale nel centro della città quale è Palazzo Re Enzo.

La manifestazione quest’anno si terrà da giovedì 6 dicembre a domenica 9 dicembre, con i seguenti orari: giovedì inaugurazione alle ore 12:00 fino alle ore 21:30, venerdì dalle 10:00 alle 21:30, sabato dalle 10:00 alle 23:00 e domenica dalle ore 10:00 e la chiusura alle ore 20:00. Regali a Palazzo è organizzata da Cna Bologna con il contributo della CCIAA di Bologna e vede il coinvolgimento di Comune, Città Metropolitana di Bologna, Regione Emilia-Romagna e delle altre Organizzazioni economiche della città.

Quest’anno Bologna con il suo record di visitatori si attesta come città tipica di un turismo esperienziale che vuole rendere irripetibile l’esperienza vissuta attraverso il “toccar con mano” le creazioni nate dall’abilità artigiana. Per promuovere questa artigianalità bolognese, in questa edizione sarà offerto ampio spazio alle imprese partecipanti che vorranno mostrare le proprie abilità, farsi portavoce del proprio mestiere e valorizzare la qualità del lavoro artigianale. In Sala Atti, dedicata all’oreficeria, all’artigianato artistico e tradizionale e al design, verrà infatti predisposta un’area laboratoriale in cui si susseguiranno dimostrazioni live della maestria artigiana al pubblico.

Lo spazio “Fatto ad Arte” ospiterà nel corso della manifestazione numerose aziende dell’artigianato che eseguiranno dimostrazioni e attività laboratoriali. Uno dei temi di Regali a Palazzo 2018 sarà proprio “Bologna nelle tue mani: esperienze da vivere e da regalare”. Novità di quest’anno i “Regali essenziali”: Regali a Palazzo aggiunge altre note sensoriali alla sua artigianalità dispiegata nel tripudio di cibi, mense imbandite, cascate di dolci, volute di colori e bagliori, profuse a piene mani negli oggetti creati da maestri di arti e mestieri.

Sala Re Enzo sarà dedicata alle imprese della moda, del benessere e della bellezza. Nella sala sarà presente anche una mostra che ha come protagoniste le donne di Tonino Guerra, poeta ed artista eclettico; i suoi disegni originali sono stati stampati artigianalmente dalla bottega Pascucci di Gambettola con la tecnica tradizionale della stampa romagnola su tela. Gli arazzi sono realizzati nella Bottega Pascucci di Gambettola, uno straordinario esempio di tutela e promozione delle antiche produzioni della Romagna. Dal 1826 ad oggi, infatti, la famiglia Pascucci rinnova il procedimento suggestivo e unico della stampa xilografica. Le tele, che rappresentano il perfetto connubio tra arte e artigianato artistico, creano un suggestivo effetto scenografico dove le figure e i disegni del grande poeta “sono un ritorno ai giorni dell’infanzia, quando – ricorda egli stesso – attorno sembrava ci fosse sempre una grande festa”.

I segni grafici e gli elementi cromatici ti trasportano in mondi e atmosfere colorate. L’invito è lasciarsi incantare e far fluire le emozioni.

Il grande Salone del Podestà vedrà il coinvolgimento delle imprese rappresentative dell’intera filiera alimentare coinvolgendo produttori, consorzi, agricoltori e restauratori. All’interno ci saranno bar e ristoranti per un aperitivo veloce o un pranzo a basa di cucina emiliana o vegetariana. Per tutte le giornate della manifestazione in tutte le sale del Palazzo si susseguiranno showcooking, degustazioni teatralizzate, mostre, sfilate di bellezza, laboratori artigianali, presentazione di libri alla presenza degli autori, dimostrazioni live dei talenti artigiani e molto altro.

Appuntamento da non perdere quello con i Burattini della tradizione Bolognese. In occasione dei centotrent’anni EXPO Bo 1888 Esposizione universale di Bologna, I burattini di Riccardo, in collaborazione con l’Associazione Laboratorio Staveco, proporranno uno spettacolo dedicato: Balanzone Expo Bo 1888”. Un viaggio indietro nel tempo di 130 anni in cui i burattini rievocheranno fatti e atmosfere vissute dai nostri antenati durante l'organizzazione di un grande evento.

La scorsa edizione ha visto il coinvolgimento di oltre 100 aziende partecipanti, 80 eventi organizzati e 40.000 visitatori.

Per tutte le informazioni potete scrivere a promozione@bo.cna.it o contattare lo 051299301