Loading...

Imprese in vetrina

El Figaro, tagli unisex sulle note di Rossini

El Figaro, tagli unisex sulle note di Rossini

Era un giorno d’estate del 1969, quando un cliente di ritorno da una vacanza a Parigi (“una cosa grossa, per quei tempi”), entrò nel negozio da barbiere di Maurizio Fanti con una copia del “Le Figaro”, scherzoso souvenir di viaggio.

Bastò una battuta e la “bottega” di Ponte Rivabella, frazione del comune di Monte San Pietro, cambiò nome diventando “El Figaro”, alla spagnola, che da allora fu anche il soprannome di Maurizio, come lo chiamano ancora oggi, dopo cinquant’anni di attività appena festeggiati, molti clienti che vengono anche da Modena, Forlì, a farsi tagliare i capelli da lui.

“Avevo aperto il negozio da anno – dice Maurizio Fanti, classe 1947, per dieci anni Presidente Cna di Zola Predosa, ricordando l’episodio – e l’idea mi piacque molto perché, grazie a mio zio che da bambino mi faceva ascoltare spesso dischi di opera, conoscevo ‘Il barbiere di Siviglia’ di Rossini”.

Al lavoro dall’età di quattordici anni, prima di aprire il suo negozio, Maurizio fa la gavetta come “ragazzino di bottega” per sette anni. “Andai a lavorare – racconta – dal barbiere del paese. Spazzavo, pulivo e poi piano piano mi ha insegnato a fare prima l’insaponatura e poi i tagli. Allora funzionava così, la scuola si faceva in bottega”.

Nel 1968, rileva un’attività e si mette “in proprio”. “Era un negozio di venti metri quadri, inizialmente con il riscaldamento a carbone – dice – e dopo diversi anni la proprietà del palazzo decise di demolire per costruire una nuova palazzina. Durante i lavori mi diedero un prefabbricato dove continuare a svolgere l’attività e quando, dopo due anni, l’edificio venne terminato mi trovai finalmente in un negozio nuovo e molto più spazioso”.

“Allora era dura – ricorda – si lavorava fino alle 11 di sera e anche la domenica”. Ma Maurizio trova anche il tempo di frequentare contemporaneamente la scuola per acconciatori maschili, prendere il diploma e mettere su famiglia.

I tempi cambiano e alla fine degli anni ’80, “El Figaro”, che è diventato un “marchio” conosciuto ben oltre i confini di Monte San Pietro, apre anche alle donne. Poco dopo entra in negozio anche il figlio Manuel e oggi il salone propone servizi unisex per clienti di tutte le età.

Dei tempi passati ha mantenuto, aggiornandola, quella che era una delle caratteristiche più significative dei barbieri o delle parrucchiere, ovvero di essere anche luoghi di socialità e conversazione.

“Nel salone – dice Maurizio Fanti – abbiamo una sala d’attesa con lo spazio bar e la tv dove non mancano mai bibite, caramelle, patatine e le torte che prepara mia moglie. Per Natale e per Pasqua organizziamo una lotteria con premi. Insomma – conclude – cerchiamo di offrire un’atmosfera accogliente dove sia possibile scambiare anche qualche parola ed ascoltare un po’ di musica. Naturalmente non manca il Figaro di Rossini che ho registrato su una vecchia cassetta e qualche volta faccio suonare per fare un po’ di allegria”.


Nome: "El Figaro”
Attività: Acconciature unisex
Indirizzo: Piazza della Repubblica, 5/d - 40050 Monte San Pietro (BO)
Tel: +39 3317813439